All posts by Alisei ONG

La barbarie non può vincere

16 Dicembre 2014. La barbarie non può vincere, perché a vincere sarà l’Umanità Questo è un 16 dicembre che non potrò mai scordare. Come tutte le mattine ho aperto le mail sulla sicurezza per vedere la lista degli attentati, gli assassinii e le indicazioni delle aree che sono diventate off-limits. Ma non potevo immaginare l’orrore

Il Progetto On Mange Local in Fiera

Il progetto On Mange Local di Alisei Ong ha partecipato alla fiera di Libreville (Gabon) con uno stand in cui sono stati portati i prodotti agricoli del progetto, in particolare banane, manioca e orticole. Una bella occasione per fare arrivare nella capitale e promuovere la vendita di prodotti sani, freschi e “a chilometro zero” .

Il Progetto PIPAGA a Terra Madre

Alisei Ong nell’ambito del progetto PIPAGA, Promocao de iniciativas produtivas no sector agro-alimentar ha partecipato a TERRA MADRE – Salone Internazionale del Gusto a Torino, portando i prodotti degli agricoltori di Sao Tomé e Principe

Pakistan, costruite otto scuole

Alisei Ong ha terminato la costruzione e l’equipaggiamento di otto scuole elementari nella difficile Regione del del Khyber Pakhtunkhwa per garantire l’accesso all’istruzione a bambine e bambini pakistani e afgani! L’intervento é stato realizzato in partenariato e con il cofinanziamento dell’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR). Guarda le foto.

Giornata internazionale contro l’uso dei bambini soldato

Sapevi che nel mondo ci sono ancora 250.000 BAMBINI SOLDATO? Oggi è la Giornata Internazionale contro l’Uso dei Bambini Soldato e puoi contribuire a far conoscere a tutti questa triste realtà: condividi questo post e usa come foto profile questo logo. Aiutaci a dire STOP ALL’USO DEI BAMBINI SOLDATO! Alisei Ong é membro fondatore della

Risposta di Alisei Ong alle diffamazioni del sig. Mattioli

Da oltre due anni Alisei Ong – Associazione per la cooperazione internazionale e l’aiuto umanitario – è vittima di un’azione di diffamazione continuativa e spregiudicata da parte del sig. Matteo Mattioli. Il sig. Mattioli, appoggiato dal Movimento Cinque Stelle, attraverso il suo blog personale e reportage giornalistici costruiti su affermazioni false e infamanti, persiste nella sua