Tag Archives: Ciad

CIAD SALAMAT – SOSTEGNO AI RIFUGIATI

Nella regione del Salamat abbiamo completato la terza fase del progetto di appoggio all’integrazione dei rifugiati ciadiani provenienti dalla Repubblica Centrafricana.
Per favorire il loro reinserimento e promuovere la coesione sociale tra i rifugiati e la popolazione residente, insieme all’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) abbiamo migliorato l’accesso all’acqua con la costruzione di pozzi agricoli, sviluppato la produzione agricola con la distribuzione di sementi e attrezzi agricoli e la realizzazione di formazioni specifiche, costituito allevamenti familiari con la fornitura di piccoli ruminanti.
Nel mese di Aprile abbiamo completato la costruzione di una farmacia veterinaria nel villaggio di Mouraye e formato un’equipe di 6 ausiliari veterinari che saranno in grado di fornire assistenza agli allevatori coprendo l’area di Amtiman. Inoltre, il progetto ha appoggiato la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli, dotando l’area di intervento di 2 mulini e macchinari per la macinazione e la sgranatura dei cereali e di 9 hangar/ strutture per la commercializzazione.
.

IL NOSTRO PARTNER SAHEL ECODEV A MILANO

Il presidente dell’associazione ciadiana Sahel Ecodev, Mr. Barnabas Guy vi Guilou Facho, è a Milano in visita a Expo 2015 e ha partecipato in qualità di relatore alla conferenza “Le filiere in Africa: Sfide e prospettive di sovranità alimentare” del 9 Ottobre 2015 – Sala del Consiglio Palazzo Isimbardi, organizzata da Alisei Ong, la Commissione Nazionale per Expo 2015 della Repubblica Democratica di Sao Tomé e Principe e dal Comitato Scientifico per Expo 2015 del Comune di Milano.
Sahel Ecodev ha presentato la propria esperienza nell’ambito della sicurezza alimentare in Ciad con particolare riferimento al progetto in corso nella Regione del Guera in partenariato con Alisei Ong (cofinanziamento della Commissione Europea – EuropeAid DCI/FOOD/2013/324-168).
Sahel Ecodev

1) promuove uno sviluppo locale sostenibile e in equilibrio con la difesa dell’ambiente volto a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni;
2) contribuisce al rafforzamento delle capacità organizzative e tecniche delle organizzazioni dei piccoli produttori nelle aree rurali e urbane;
3) contribuisce allo sviluppo socio economico di iniziative locali attraverso la mobilizzazione delle risorse locali.

« SAHEL-ECODEV privilégie une approche participative et se propose d’intervenir dans une vision holistique, qui recherche une réorientation des systèmes de production et l’intégration des facteurs de développement (Homme/Nature/Technologie) par un accroissement de la production et une réduction sensible de la pression exercée sur les ressources naturelles»