Tag Archives: Africa

Il rapporto dell’ONU sulla crescita demografica globale

Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dal Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (UNFPA), nel 2050 la popolazione mondiale sarà aumentata di 2,2 miliardi di persone, delle quali oltre la metà nate nell’Africa sub-sahariana. L’UNFPA è il fondo dell’ONU che monitora l’evoluzione demografica mondiale, promuove l’accesso alle cure per la salute materna e riproduttiva e la tutela dei diritti sessuali. In particolar modo, il fondo studia le dinamiche demografiche nei Paesi in via di sviluppo e nei contesti a rischio o afflitti da conflitti e crisi umanitarie per “contribuire a creare un mondo dove ogni gravidanza sia desiderata, ogni nascita protetta e dove ogni giovane possa sviluppare il proprio potenziale”.
Come emerge anche da questo rapporto infatti, sembra esserci un legame evidente tra i conflitti e le condizioni di insicurezza e l’elevato numero di persone all’interno dei nuclei familiari (ad esempio in Afghanistan, Iraq, Palestina, Timor-Leste e Yemen, si registrano tassi di fecondità superiori alla media mondiale). Un’altra conclusione importante sottolineata da questo rapporto è la connessione tra alti tassi di natalità e la restrizione dei diritti fondamentali delle donne, che mina la loro libertà di scelta in termini di matrimonio e procreazione. Il rapporto di UNFPA attribuisce la grande crescita demografica attesa nell’Africa sub-sahariana nei prossimi anni proprio alla condizione della donna in questa regione, caratterizzata da un limitato accesso a servizi sanitari e istruzione e a un’accentuata discriminazione di genere. I dati pubblicati sono allarmanti: sono 300.000 le donne che perdono la vita durante la gravidanza o il parto e ogni giorno migliaia di donne vengono forzate ad avere dei figli o sottoposte a matrimoni precoci e mutilazioni genitali.
Ne emerge l’urgenza di adottare politiche e programmi di tutela dei diritti, che offrano informazione e assistenza sanitaria in modo che ciascuna donna possa avere gli strumenti per evitare o ritardare una gravidanza, avere un maggiore controllo della propria salute e decidere se, quando e in quale numero avere dei bambini. E in questo modo ridurre efficacemente la mortalità materna e infantile ovunque nel mondo.

La lumaca gigante di Sao Tomé e Principe

Avete mai sentito parlare della lumaca gigante? Probabilmente no, perché vive solo a Sao Tomè e Principe, dove tutti la chiamano buzio d’Obô, dal nome della foresta vergine che la ospita.
Seguiteci per saperne di più e per scoprire come possiamo proteggere questo inestimabile patrimonio di biodiversità!

World Food Day 2018

Sosteniamo gli agricoltori perchè coltivino prodotti sani e nutrienti, testimoni e ambasciatori della tradizione alimentare della terra da dove provengono.

É da loro che dipende l’alimentazione delle comunità di origine e la tutela della biodiversità

I bambini del Niari_Repubblica del Congo

Nel Niari anche un rubinetto crea stupore: e così gli agricoltori del progetto che stiamo realizzando in partenariato con ADD di Dolisie, ricevono spesso visite sul campo da parte dei bambini e degli abitanti dei villaggi che vengono ad ammirare i nuovi sistemi di irrigazione interrati che forniscono l’acqua “su richiesta”!

L’impatto del progetto Guera sulla sicurezza alimentare in CIAD

Alcuni dati sull’impatto del nostro progetto in Tchad dopo quattro anni di investimento in infrastrutture agro-pastorali (pozzi, microdighe, granai comunitari, banche cerealicole, farmacie veterinarie, etc.): secondo l’inchiesta nutrizionale esterna e indipendente svolta nell’aprile 2018, più del 98% delle famiglie beneficiarie nella Regione del Guera ha ora accesso a più di due pasti al giorno, di cui il 38,7% 3 pasti, mentre all’inizio del progetto il 6% mangiava meno 1 pasto al giorno.

Ecco i campi degli agricoltori che forniscono i prodotti sani e freschi alle comunità locali!

 

Sao Tomé e Principe a Terra Madre

A Terra Madre – Salone del Gusto 2018 sono arrivati i prodotti dell’agricoltura di Sao Tomé e Principe, sani, freschi e nutrienti, che valorizziamo da anni per la sicurezza alimentare e per l’alimentazione scolastica. In continuità con i progetti di sicurezza alimentare che da anni conduciamo nel Paese per appoggiare gli agricoltori e i trasformatori locali, saranno in esposizione le farine e la frutta essiccata (banana, ananas, jaca, matabala etc..) prodotta nell’Unità di Trasformazione “Fluta Non” di Neves!