kenya

KENYA

In Kenia, Alisei Ong ha realizzato un importante progetto di forestazione e un intervento di emergenza a sostegno delle attività agricole, a favore e con  le famiglie vittime delle violenze post-elettorali, nella valle di Timboroa.


Autocostruzione di unità abitative e sostegno alle attività agricole, a favore e con  le famiglie vittime delle violenze post-elettorali, nella valle di Timboroa

Il progetto nasce all’interno delle iniziative di emergenza promosse dalla Coperazione Italiana a seguito della grave situazione di indigenza delle famiglie tuttora ospitate nei campi di accoglienza, causata dal conflitto post-elettorale dello scorso dicembre, dalla conseguente distruzione delle loro case e dall’allontanamento dai terreni produttivi.

Nel quadro delle priorità indicate da Cooperazione Italiana l’obiettivo generale consiste nel contribuire a sostenere il  processo di riconciliazione e pacificazione tra le comunità kallinjin e kikuyu migliorando le loro condizioni di vita  materiali attraverso la ricostruzione di 90 case con il metodo dell’autocostruzione e il supporto alla ripresa delle attività produttive legate all’agricoltura.

Progetto agricolo di Forestazione e di Conservazione delle Risorse Naturali intorno a Goshi – Arabuko-Sokoke, Provincia Costiera della repubblica del Keny, finanziato dall’Unione Europea con la partecipazione delle ong locali KEFRI ed EAW.

Il progetto, per mezzo delle attività  Agro-forestali iniziate nell’area del progetto, ha sostenuto 6.000 famiglie a migliorare i loro standard di vita e ad alleviare la povertà . Alcune delle principali attività  sono state la coltivazione di alberi nelle fattorie e le correlate attività  sostenute ecologicamente che generano reddito (allevamento delle api, vivai in piccola scala, produzione di olio di Moringa e di Neem), i pozzi per l’acqua, l’addestramento per incrementare il livello di consapevolezza nella comunità , lo sviluppo di imprese con base il villaggio e la lavorazione (lavorazione del miele, produzione di olio, produzione di carbone vegetale), la formazione di Cooperative e di spacci per la vendita di prodotto agro-forestali.

Lo scopo principale del progetto è stata la conservazione e l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali da parte e per le comunità  locali, altri utenti e contadini intorno alla riserva forestale di Arabuko-Sokoke.

  • ATTIVITA’ 
  • Ricerca agro-forestale e Coltivazione dimostrativa, che include la conservazione del terreno e tecniche agricole sostenibili. Vedi reportage su addestramento alla piantumazione di alberi e sui rischi della desertificazione.
  • Vivai Agroforestali su piccola scala. Vedi reportage sui vivai
  • Magazzini comunitari, attività  agro-forestali produttrici di reddito, prodotti diversificati, miglioramento della lavorazione e dell’accesso ai mercati  Vedi reportage sui magazzini, foto dei prodotti, foto relative all’apicoltura.
  • Dimostrazioni e visite comunitarie
  • Creazione della consapevolezza e mobilizzazione della Comunità
  • Schemi cooperativi e collegamenti fra villaggi